Monologhi di Paolo Avanzi a Villa Tornaghi (monologues by Paolo Avanzi)

July 12, 2016

 

Si è tenuta all'interno della Villa Tornaghi di Monza una performance teatrale di Paolo Avanzi.

 

Sette monologhi scritti e interpretati dallo stesso Paolo Avanzi che sono stati accolti calorosamente dal pubblico.

I testi hanno un carattere tragico-comico. L'autore si è ispirato a Cechov per alcuni di essi. Tuttavia la vena umoristica prevale su quella tragica.

Il filo conduttore dei monologhi è il rapporto con la donna percepito in modo problematico dal protagonista maschile che risulta incapace di fronteggiare le complessità dell'universo femminile, e quindi inevitabilmente soccombente.  Un esplicito riferimento alla crisi del uomo di oggi sempre più incapace di destreggiarsi tra autorevolezza (richiesta dal proprio ruolo) e flessibilità (nello svolgere compiti diversificati a casa e al lavoro).

Un pianista frustrato, un portaborse alla mercé di una donna manager, un poveruomo dagli istinti criminali, un manager egocentrico, un bancario inibito, un annunciatore televisivo senza scrupoli e un siciliano "scoppiato" sono i protagonisti di questo spettacolo.

Un impegno non da poco per l'autore-attore che si è prodigato per quasi 90 minuti nel vestire (e svestire) i panni di questi personaggi a dir poco sopra le righe.

----------------------------------

 

A theatrical performance by Paolo Avanzi was held inside the Villa Tornaghi in Monza city.

 

Seven monologues written and interpreted by Paolo Avanzi himself  that have been warmly welcomed by the public.

The texts have a tragic-comic character. The author was inspired by Chekhov for some of them. However, humorous vein prevails over the tragic.

The main subject is the relationship with the woman felt so problematic from the male protagonist who is unable to cope with the complexities of the female universe, and therefore inevitably unsuccessful. An explicit reference to the crisis of the contemporary man increasingly unable to juggle authority (required by their role) and flexibility (in performing diverse tasks at home and at work).

A frustrated pianist, a bureaucratic assistant at the mercy of a woman manager, a poor man with criminal instincts, a self-centered manager, a frustrated bank clerk, a unscrupulous television announcer and a Sicilian old fashion man are the protagonists of this show.

A significant challenge of the author-actor who  worked hard for nearly 90 minutes to cover the roles of these characters not so unusual in the reality arena.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

"Anche le cipolle piangono" l'ultimo libro di Paolo Avanzi

October 30, 2019

1/6
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio