Mostra personale di Paolo Avanzi al "Il Pertini" di Cinisello Balsamo.

October 21, 2016

Mostra Personale: Frammentazioni dinamiche

Artista: Paolo Avanzi web: www.paoloavanzi.com

 

Sede: Hall del Centro Il Pertini
Indirizzo: Piazza Confalonieri, 3 - 20092 Cinisello Balsamo (Mi)

 

Durata: 4 - 6 Novembre 2016 Orario: ore 14.00 - 19.00

 

Per info: tel.: +39 3401066977

 

La hall del Centro Il Pertini di Cinisello Balsamo ospita questa personale dell’artista.

Paolo Avanzi continua la sua ricerca pittorica orientata alla “trasfigurazione della forma”, una trasformazione cioè della forma nella sua essenza figurativa, attraverso uno specchio virtuale inteso come strumento di frammentazione e deformazione dell’immagine, anche in chiave di indagine psicologica.

Nelle opere più recenti la “trasfigurazione” effettuata dall’artista prosegue secondo geometrie variabili. A differenza delle prime opere di questo filone, il fattore distorsivo, all’interno del singolo frammento, è accentuato da una tensione quasi istintiva e gestuale. La razionalità dell’insieme (scomposto in una logica architetturale) cede il passo all’impulso di scombinare la micro immagine (del singolo tassello) obbedendo ad una esigenza di parziale ritorno all’informale (che è quello che aveva caratterizzato la iniziale produzione polimaterica dell’artista).

In ciò si percepisce il tentativo dell’artista di trovare un connubio fra razionalità (esteriore) e irrazionalità (interiore), fra logica (del generale) e instintualità (nel particolare).
Al di là di questa interpretazione estetica, è sempre percepibile in Paolo Avanzi la volontà di cogliere una molteplicità di prospettive non solo visuali ma anche psicologiche nel soggetto rappresentato, e questa valenza psicologica la si può riscontrare anche nel particolare inanimato dello sfondo, sia esso oggetto di arredamento o scorcio di paese, come a voler ricreare una dimensione di esistenza autonoma anche per gli aspetti che fanno da corollario alla figura umana. 

 

---------------------------------------

The hall of the Center The Pertini Cinisello Balsamo hosts this artist's Solo exhibition..

Paolo Avanzi continues his  research-oriented "transfiguration of form",  a transformation of form in its figurative essence, through a virtual mirror intended as fragmentation tool and image distortion, even in logic of psychological analysis.

In the most recent works the "transfiguration" made by the artist continues according to variable geometries. Unlike the first works of this genre, the distorting factor in the single fragment, is accentuated by an almost instinctive tension and gestural. The whole rationality (decomposed into an architectural logic) transform the micro image (single piece) according to a need for partial return to informal (which characterized the initial production of polymateric works).

In this, one perceives the artist's attempt to find a combination of rationality (external) and irrationality (interior), including logic (in the general) and instinct (in particular).

Beyond this interpretation, it is always perceptible in Paolo Avanzi the will of capturing a variety of perspectives, not only visual but also psychological of the subject represented; so the psychological value can also be seen in particular inanimate background,  as if to recreate an autonomous existence dimension including aspects that are outside of the human figure.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

"Anche le cipolle piangono" l'ultimo libro di Paolo Avanzi

October 30, 2019

1/6
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio